venerdì 2 maggio 2014

Tre giorni per il giardino



Dall’1 al 4 maggio il parco del Castello di Masino (Caravino – Torino) ospita la 23esima edizione di Tre giorni per il giardino, la celebre mostra-mercato dedicata alle eccellenze del florovivaismo. In tutto 160 espositori.

Ieri ci sono andata per la prima volta: assolutamente da non perdere!!!




Protagoniste indiscusse di quest’anno sono le varietà antiche (rose in particolare, ma anche alberi da frutto e ortaggi insoliti e dimenticati), le iris barbate, le erbe aromatiche e le erbacee (indispensabili nel giardino della prossima estate: digitali, lupini, fiordaliso, papaveri e aquilegie).

Tra gli alberi spopola il corniolo, mentre mantengono fascino indiscusso peonie, ortensie, rododendri e acquatiche. Molti anche i vivaisti specializzati in giardini umidi e d’ombra che offrono ricche collezioni di hosta, felci, equisetum e gunnera.

E poi grande successo per galli, galline, oche, germani, colombe, conigli e asinelli e per gli artigiani del ferro battuto, della cesteria, della ceramica e dell’intaglio.




Oltre alla mostra-mercato è possibile visitare le sale del castello, il “Giardino delle nuvole” fatto di 7000 spiree donate dalla Fondazione Zegna e il labirinto di carpini dove “giocare a perdersi”.

2 commenti:

  1. Mi dispiace, una vera delusione!
    Accessibilità difficile, mancanza di parcheggi, folla. Una manifestazione molto pubblicizzata che forse ha raggiunto i limiti del suo successo. DA NON VISITARE....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Personalmente mi è piaciuta moltissimo e credo tornerò anche il prossimo anno, ma concordo sul fatto che possa mettere a dura prova la pazienza dei visitatori. Due cose in particolare mi sembrano migliorabili: sarebbero utili più parcheggi, anche distanti, con servizio navetta e fontanelle dell'acqua, soprattutto per i numerosi visitatori a 4 zampe.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...