sabato 30 aprile 2016

«Giardinaggio e tutela ambientale sono diventati pop», Crespi e Pejrone aprono “Tre giorni per il giardino” al castello di Masino


Puntuale con il primo fine settimana di maggio, da ieri, il parco del castello di Masino ospita Tre giorni per il giardino: XXV edizione, 160 vivaisti italiani e stranieri e la regia dell’architetto Paolo Pajrono, presidente dell’Accademia Piemontese del Giardino e progettista del “Giardino delle Nuvole”, un’incredibile distesa di 7000 piante di Spireae Van Houttey in fiore tra i viali del parco del castello, proprietà del FAI.

E mentre vagabondeggio tra piante e fiori, in preda alla tentazione di dilapidare un patrimonio, ecco spuntare, di verde vestita, Giulia Maria Crespi, tostissima fondatrice (e ora presidente onorario) del FAI, pronta a sgridarci nel suo saluto inaugurale della Tre giorni.


Con lei Paolo Pejrone e Anna Peyron, una delle più conosciute e apprezzate vivaiste italiane presente all’evento fin dal suo esordio nel 1992.

Decisi a portare l’esperienza di Cursone in Italia, l’avventura di Pejrone e Marella Agnelli, appassionata giardiniera, inizia con entusiaste chiacchierate tra amici giardinieri e vivaisti, una durissima selezione degli espositori e la scelte del castello di Masino, dove, da poco, erano iniziati gli interventi di recupero da parte del FAI, sotto la presidenza Crespi.
Il risultato, un enorme successo: «Il giardinaggio era argomento di conversazione di pochi, oggi è pop».

«E già che siete tanti - alza il dito Giulia Maria - lottate contro l’uso indiscriminato di veleni, contro l’angoscia della società e il degrado ambientale, continuando a infilare la zappa nella terra e preservando la biodiversità, perché il nostro stivale, unico al mondo, rimanga il “giardino d’Europa” declamato da Goethe».

Nessuna scusa, riprendo il tour e gli acquisti ;)

vi lascio un assaggio di alcuni degli stand che mi sono piaciuti di più

Campane di coccio per la forzatura del rabarbaro - Res Naturae

Ombrellini cinesi - Vivai delle Commande

Ananas, banana, bergamotto, fragola, mela: di che menta sei? - Il Vivaio delle Naiadi

Insalata tra paglia e cassetta - flord'ovest

Hotel per insetti - Istituto Tecnico Agrario "Vaglio" di Biella

Primula  Francesca - Il peccato originale

Le palette di colore dell'Erbaio della Gorra

Morbidezza

Si prega di toccare (Pelargonium graveolens) – Malvarosa

Viole edere e fragole per l'aiuola mobile in assi di legno e sagome in corten - Giardini Villa


Leggi i post sulle passate edizioni: 2015 - 2014

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...