venerdì 2 giugno 2017

Vacanze romane, come ricreare l’atmosfera della città eterna sul terrazzo di casa

 
Prima volta a Roma, tre giorni nel fascino della città eterna tra opere d’arte che il mondo ci invidia e la leggerezza del vivere fatta di zampilli d’acqua, terrazze panoramiche e profumo di gelsomino.

Avevo aspettative altissime, ma Roma è di più. C’è tutto quello che ci piace dell’Italia, con qualche difetto che ci fa sentire a casa. Storia, arte e cielo blu. Caldo, ma ventilato. Cucina generosa, stradine ombreggiate e fasti marmorei. Mondanità e persiane socchiuse.

 
Torno a casa e sono felice che a qualcuno sia venuto in mente di piantare un’infilata di pini marittimi in cima alla collina, anche se siamo in Piemonte. Sono alti e felici e sanno di vacanza tutto l’anno. Conifere a parte, con i colori e le giuste essenze si può ricreare l’atmosfera senza tempo delle terrazze romane con una “piccola” eccezione sul panorama…

Cosa scegliere

le piante:
· sulla facciata della casa, sul parapetto o su una pergola Jasminum officinale o falso gelsomino {Trachelospermum jasminoides}
· rose nei toni del pesca o dell’albicocca
· piccoli alberi come il melograno {Punica granatum} e l’olivo {Olea europaea}
· sempreverdi potati in forma: bosso {Buxus} e alloro {Laurus nobilis}
· essenze profumate e fiori minuti di mirto {Myrtus communis}, timo {Thymus} e salvie ornamentali


gli arredi:
 · vasi color terracotta {in coccio se hai un giardino pensile sul tetto; in resina, ulteriormente alleggeriti con uno spesso strato di argilla espansa sul fondo, se hai un balcone  o un terrazzo “a sbalzo”}
· tavoli, divani e poltrone in legno
· tessuti chiari e tappeti per esterni color terracotta
· vele e ombrelloni quadrati per il giorno
· lampade di design e bracieri per la sera

Foto Ultimissime dall'orto

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...